fbpx

Genova è la prima città a chiedere casco, assicurazione e targa obbligatori

Più volte se ne è parlato, ma nel concreto poi non era mai successo nulla. Invece ora Genova è ufficialmente la prima città a richiedere che i velocipedi e i mezzi di micromobilità elettrica debbano prevedere l’obbligatorietà dell’uso del casco, oltre alla stipula di una assicurazione, ed eventualmente una targa.

È ciò che ha votato il consiglio comunale, accogliendo una mozione del consigliere di Vince Genova, Carmelo Cassibba. Curioso che proprio il consigliere promotore del voto svolga un lavoro legato ai trasporti, il tassista. Al momento, è bene specificarlo, non si tratta affatto di un obbligo, in quanto il Comune non ha potere sulle leggi nazionali, ma il voto del consiglio è una dichiarazione di intenti, ed ora l’esecutivo locale dovrà attivarsi con l’ANCI per richiedere un cambiamento delle normative nazionali.

Fonte: dmove.it